Risòto có la lugànega fina.

RisotoIn una casseruola preparare un soffritto di cipolla, al quale si aggiungerà la “lugànega fina”, ben rosolata, dopo averla tolta dal budello.

A questo punto bisogna mettere il riso (Carnaroli), bagnando il tutto con del buon vino rosso, possibilmente Cabernet.

Lasciare evaporare fino alla cottura del riso (18-20 minuti), aggiungendo poi del brodo caldo fatto con carne bovina (tasto e/o muscolo).

A cottura ultimata, fare la mantecatura con burro e parmigiano (una volta con montasio stagionato). All’ultimo momento, prima di servire in tavola, aggiungere anche un pizzico di prezzemolo.

Ovviamente il “segreto” di questo piatto, un tempo appannaggio solo dei maggiorenti del paese, è la composizione della luganega fina, oggi quasi del tutto introvabile.

Leave a comment